THE PHILOSOPHERS TO BE STUDIED

4 Ott

stanleyPropongo la traduzione di un breve appunto di Frank Ramsey pubblicato dalla prof.ssa Maria Carla Galavotti nel libro Notes on philosophy, probability and mathematics ed. Bibliopolis. Al termine riporto il testo originale.

I FILOSOFI DA STUDIARE

I filosofi importanti per noi non sono quelli storicamente importanti, che sono gli iniziatori di epoche; mentre possiamo imparare di più dagli ultimi rappresentanti di epoche, che contengono tutto il pensiero dei loro predecessori. Perciò dovremmo leggere non Cartesio ma Leibniz, Locke ma non Hume, e forse anche non Kant ma Schopenhauer.

((Aggiunto a matita: )) Non quest’ultimo, perché non capì Kant.

E questo è il testo in lingua originale:

THE PHILOSOPHERS TO BE STUDIED

The philosophers important to us are not those historically important, who are the beginners of epochs; whereas we can learn most from the last representatives of epochs, who contain all the thought of their predecessors. Thus we should read not Descartes but Leibniz, not Locke but Hume, and even possibly not Kant but Schopenhauer.

((Added in pencil: )) Not this last because he didn’t understand Kant.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: