Logic must take care of itself – La logica deve prendersi cura di sé stessa

6 Mag

al mio piccolo amico di L. CarrolPropongo la traduzione di un appunto di F. Plumpton Ramsey riportato nel libro “Notes on Philosophy Probability and Mathematics” edited dalla prof.ssa Maria Carla Galavotti – ed. Bibliopolis. Al termine riporto il testo originale; ogni contributo a migliorare la traduzione è benvenuto.

Si tratta di una critica, molto interessante, ad una parte del Tractatus logico-philosophicus di L. Wittgenstein.

La poesia “Al mio piccolo amico” di Lewis Carrol si trova all’inizio del libro “The game of logic”.

La logica deve prendersi cura di sé stessa 1

1 Cfr. L. Wittgenstein Tractatus logico-philosophicus cit, 5.473

“Scarlatto o rosso” significa lo stesso di “rosso”. Io  pensavo che lo scarlatto fosse una specie di blu, ora penso che sia una specie di rosso, è un nonsenso; non hai compreso il significato della parola.

Che non si possa parlare di forme o anzi di universali dipende da:

1) “rosso” può occorrere solo attraverso “x è rosso”

∴ 2) “rosso non è giallo” deve significare (x) x è rosso x è giallo (nota del traduttore: sembra che la notazione abbia il significato: data la variabile x colore o è rosso o è giallo)

3) Questo si può dire, ma è una tautologia

4) Come sappiamo che si tratta di una tautologia? perché non possiamo pensare il contrario.

Sappiamo che “x è sia rosso sia giallo” è un nonsenso. Non esprime un pensiero. Il riconoscere un nonsenso, ecc. è un dono di natura.

L’analisi del pensiero deve rendere questo chiaro e questo ci deve guidare nell’analizzare il pensiero. Wittgenstein questo in realtà non lo spiega.

Uno è portato a sentirsi porre la domanda, o i risultati dal nostro rifiuto di chiamarlo “pensiero” quando un uomo dice “questo fuoco d’artificio sarà sia rosso sia giallo”. Ma dobbiamo porci la domanda della sintassi; non possiamo iniziare le nostre discussioni dimostrando che le espressioni tali e tali hanno senso. Se troviamo un uomo preoccupato se l’essere rosso è rotondo, dobbiamo convincerlo che si preoccupa solo di dire se “l’essere rosso è rotondo” e che avrebbe fatto meglio a non dirlo dal momento che è una cosa senza senso. Né il punto di vista che non si può pensare un nonsenso dipende da un qualche arbitrario significato di “pensiero”. Se “p” è un nonsenso lo è anche “Penso che p“, “Spero per p“, “Desidero p“, “io vorrei p“, ecc. e questo è il termine di quanto.

E questo è il  testo in inglese:

Logic must take care of itself 1

1 See L. Wittgenstein Tractatus logico-philosophicus cit, 5.473

“Scarlet or red” means the same as “red”. I used to think scarlet was a kind of blue, now I think it’s a kind of red, is balderdash; you didn’t understand the word.

That we cannot speak of forms or indeed universals at all depends on:

1) “red” can only occur through “x is red”

∴ 2) “red is not yellow” must mean (x) x is red ∨ x is yellow.

3) This can be said, but is a tautology.

4) How do we know it is a tautology? because we cannot think the opposite.

We know that ” x is both red and yellow” is nonsense. It does not express a thought. To recognise nonsense, etc. is a gift of nature.

The analysis of thought must take this clear and this must guide us in analysing thought. Wittgenstein does not really explains this.

One is apt to feel this begs the question, or results from our refusing to call it ” thought” when a man says “this firework will be both red and yellow”. But we must beg the question of syntax; we cannot begin our discussions by proving that such and such expressions are sense. If we find a man worrying whether redness is round, we must convince him that is only worrying whether to say “redness is round” and that he had better not say it since it is nonsense. Nor does the view that we cannot think nonsense depend on arbitrary meaning of “thought”. If “p” is nonsense so are “I think p“, “I hope for p“, “I desire p“, “I will p” etc. and is the end of it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: